Incentivi Serramenti 2014

by / giovedì, 30 gennaio 2014 / Published in Come fare per...

Per tutto il 2014 è possibile usufruire delle detrazioni fiscali su interventi di installazione di serramenti, porte, grate, serrature, ecc. attraverso due modalità: Detrazioni al 65% sul risparmio energetico o Detrazioni al 50% sulle ristrutturazioni edilizie.

Premettiamo che le due detrazioni non sono cumulabili

Detrazioni al 65% sul risparmio energetico

Sono applicabili agli interventi mirati al risparmio energetico e quindi oltre ai serramenti sono interessate tutte le strutture accessorie che possono disperdere calore: porte e finestre, ma anche persiane e oscuranti.

Per accedere alle agevolazioni fiscali è necessario che l’edificio sia già esistente e dotato di riscaldamento. Gli incentivi fiscali possono essere applicati ad interventi interessanti edifici di qualsiasi categoria catastale ( negozi, uffici, attività produttive o artigianali,abitazioni, ecc.)

Per usufruire degli incentivi però l’intervento deve soddisfare alcuni requisiti:

  • L’agevolazione può essere ottenuta su interventi fino a 60.000 euro
  • I nuovi serramenti devono essere certificati e devono avere determinati valori di trasmittanza stabiliti per legge in base alla zona climatica in cui è situato l’edificio (per milano la zona di riferimento è la E – valore di trasmittanza 1,6 W/m2K)
  • L’intervento deve delimitare il perimetro del volume riscaldato. Non è quindi possibile sfruttare le agevolazioni per serramenti di cantinati, autorimesse o locali dove non è presente il riscaldamento

Detrazioni al 50% sulle ristrutturazioni edilizie

Se il vostro intervento non rispetta le condizioni poste dalla detrazione fiscale per il risparmio energetico, è possibile verificare se sussistono i requisiti per la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie

Tali incentivi possono essere applicati solo su edifici residenziali. La presenza o meno del riscaldamento è tuttavia irrilevante in questo caso.

Unico requisito è che, per la sostituzione di finestre sulle singole unità abitative, è necessario che i nuovi elementi abbiano sagoma, materiali e colori diversi. Nel caso invece la sostituzione di finestre riguardi parti condominiali la detrazione è possibile anche quando si installano finestre con caratteristiche uguali alle preesistenti.

Inoltre gli incentivi sulle ristrutturazioni edilizie riguardano anche tutti gli interventi che prevengono il rischio di effrazione: grate alle finestre, porte blindate o rinforzate, serrature, lucchetti, catenacci, spioncini e vetri antisfondamento.

 

Per maggiori informazioni contattaci dal sito o chiama il 02/39543810 – Mobile: 345/5057008 – 339/3996529

Profilo Google+ dell’autore

Lascia un Commento

TORNA SU
Richiedi subito un PREVENTIVO ON LINE senza impegno!RICHIEDI PREVENTIVO